giovedì 1 novembre 2012

La creazione


Haydn – Die Schöpfung (La Creazione)

Franz Joseph Haydn – “Die Schöpfung” (La Creazione),è un oratorio in tre parti per soprano, tenore, baritono, coro e orchestra, basato sul testo di Gottfried van Swieten, “Die Schöpfung”

E' senza ombra di dubbio una delle opere più importanti di Haydn, la prima esecuzione ha avuto luogo il 30 aprile 1798, a Vienna, con lo stesso Haydn alla direzione e Antonio Salieri al clavicembalo.

La partitura, frutto di più di un anno di intenso lavoro e divisa in tre sezioni, segue fedelmente il racconto biblico della Genesi solo nelle prime due parti. L’esecuzione è affidata a un’orchestra, enorme per quei tempi, di 120 strumentisti, un coro di 60 elementi e tre solisti; gli arcangeli Gabriele, Uriel e Raffale sono presenti nelle prime due sezioni, mentre nella terza, il basso e il soprano indossano i panni di Adamo ed Eva. 

Pur non essendo un cultore della musica barocca , ogni volta che l'ascolto rimango affascinato dalla bellissima introduzione, dove l'autore ha ricreato il caos con un armonia di note che sembrano a tratti "sparse" e che poi si riuniscono a costituire "l'ordine", da lì in poi, inizia la narrazione vera e propria a cura di Raffaele che viene poi seguita da tutto il coro e dall'orchestra.

La partitura è ricchissima di particolari ed il coro gioca un ruolo importantissimo e monumentale nella narrazione legata dai vari recitativi.

L'ora di ascolto se ne vola via leggera come una piuma che accarezza e solletica, e ci porta alla serenità delle Paradiso Terrestre che costituisce la terza sezione.

Insomma, bellissima e tutta da ascoltare. . .un brivido unico



Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...